BDSwiss

Cos’è un CFD e quali importi posso impiegare per fare trading con i CFD?

CFD è l’acronimo di contratto per differenza. Al posto di negoziare o scambiare fisicamente l’asset finanziario (ad es. acquistando o vendendo fisicamente il titolo di un’azienda), i CFD prevedono una transazione tra due controparti che accettano di scambiare denaro sulla base della variazione del valore (prezzo) dell’asset sottostante tra il momento in cui una posizione viene aperta e il momento in cui viene chiusa.

I CFD non prevedono importi fissi. Quando apri un ordine, sei tu a determinare il valore da allocare per pip. Mentre la posizione rimane aperta, il profitto o la perdita vengono determinati da questo criterio. Assicurati di comprendere tutti i rischi associati al trading con CFD prima di aprire un ordine.

È importante ricordare che un CFD è un prodotto assoggettato a leva: questo significa che è possibile pagare solo un margine (collaterale) per aprire una posizione, che corrisponde ad una frazione del valore effettivo della posizione. L’utilizzo della leva permette di depositare solo una piccola percentuale del valore complessivo della posizione che si intende aprire. Questo è noto come trading in marginazione. Il trading in marginazione offre l’opportunità di aumentare i rendimenti, ma anche le perdite risulteranno aumentate in quanto si basano sul valore integrale della posizione.

Assicurati di comprendere tutti i rischi associati al trading con CFD prima di aprire un ordine.

Torna al centro di assistenza

Ti è stato utile?

Informativa sul rischio: Il trading nel forex / con i CFD e altri derivati è estremamente speculativo e comporta un elevato livello di rischio.